Violacciocca – Crucifere – Coltivazione e cura

0
Matthiola incana violacciocca coltivazione e cura

FAMIGLIA: Crucifere

NOME SCIENTIFICO: Matthiola incana, Cheiranthus

Si tratta di perenni spesso coltivate come annuali, con fusti eretti, alti 25- 40 cm, ramificati all’apice, con foglie verdi finemente pubescenti.

Tra marzo e giugno producono numerose spighe ricoperte da piccoli fiori a quattro petali, molto profumati, di colore rosa, rosso, giallo, arancione o porpora, semplici o doppi. Per una fioritura più abbondante si consiglia di rimuovere le spighe di fiori appassiti.

Resistono al freddo padano ma non al gelo alpino.

Amano i terreni mediamente fertili, leggermente alcalini, ben drenati; quelli poveri vanno arricchiti con letame maturo.

Preferiscono una collocazione in pieno sole, ma accettano la mezz’ombra.

Necessitano di irrigazioni estive frequenti e abbondanti.

Si concimano per tutta la primavera con prodotti per piante da fiore per avere una piccola rifioritura in settembre.

Violacciocca - Crucifere - Coltivazione e cura

"Coltivodame" promuove l'amore e il rispetto per la natura. Questo portale ha come fine lo studio, la documentazione, l’insegnamento e la discussione generate da queste tematiche. Le informazioni fornite non hanno scopo di lucro. Gli articoli proposti prendono spunto e fanno riferimento a libri di terzi. Per una conoscenza approfondita è possibile consultare la bibliografia (con relativo link diretto all’autore): QUI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui