Uccello del paradiso – Strelitzia reginae – Coltivazione e cura

0
Strelitzia reginae uccello del paradiso coltivazione e cura

Nome scientifico: Strelitzia reginae

Nome comune: Fiore del Paradiso

Famiglia: Sterlitziaceae

Paese di origine: Sudafrica

Composto da 5 specie di arbusti e alberi a palma, sempreverdi, con delle grandi foglie poste solitamente parallele tra loro. I fiori sono asimmetrici e presentano 3 petali piccoli e 3 petali grandi, due di questi ultimi saldati insieme. Si presenta con dei sepali giallo-arancio divisi da petali uniti blu.

Molto utilizzati come fiore da composizione, sono raggruppati all’interno di brattee. Ha un portamento a cespuglio che può raggiungere un massimo di 1,2 m d’altezza, con foglie ellittiche di colore argentato che raggiungono i 30-40 cm di lunghezza.

Uccello del paradiso: coltivazione e cura

ESPOSIZIONE: ubicazione non esposta alla luce diretta dei raggi solari.

ANNAFFIATURA: resiste molto bene alla siccità, quando è in piena terra, ma non approfittarne troppo se la tenete in vaso. Fare in modo che il terreno sia sempre appena umido regolandovi a seconda del clima.

TEMPERATURA: la pianta necessita di temperature miti per sopravvivere, in inverno in serra con 10° C.

CONCIMAZIONE: ogni mese fornire un concime liquido per piante da fiore assieme all’acqua di annaffio. Non superate le dosi consigliate nei flaconi.

Strelitzia reginae uccello del paradiso coltivazione e cura consigli

RINVASO: si effettua quando la fioritura è finita e quando le piante sono ormai troppo strette. Si sospendono le annaffiature 7 giorni prima e si passa a un vaso più largo in cui avremo messo un fondo di cocci e di palline di argilla per ottenere un buon indispensabile drenaggio.

TERRICCIO: usare un terriccio universale di ottima qualità, leggero ed arricchito con sostanze organiche.

PULIZIA: pulire le foglie con un panno leggermente umido.

"Coltivodame" promuove l'amore e il rispetto per la natura. Questo portale ha come fine lo studio, la documentazione, l’insegnamento e la discussione generate da queste tematiche. Le informazioni fornite non hanno scopo di lucro. Gli articoli proposti prendono spunto e fanno riferimento a libri di terzi. Per una conoscenza approfondita è possibile consultare la bibliografia (con relativo link diretto all’autore): QUI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui