Come proteggere dal freddo le piante in terra e in vaso

0
come proteggere le piante dal freddo metodi fai da te

Adeguate concimazioni, attente annaffiature e la scelta di un buon terriccio sono garanzia di buona salute per le nostre piante. Ci sono comunque situazioni ambientali e climatiche che richiedono interventi supplementari per evitare che tanta attenzione e tante cure vengano vanificate.

Sistemi di protezione dal freddo invernale per le piante dell’orto

Per proteggere dai rigori dell’inverno le piante più delicate (per esempio gli agrumi, oppure il rosmarino) si possono adottare strategie che variano a seconda del tipo di pianta: infatti, per alcune specie la parte più vulnerabile è la radice, per altre la chioma.

 Per proteggere le radici si può coprire la terra ai piedi della pianta con una pacciamatura di paglia o altro materiale isolante, poi infilarla in un sacchetto di plastica e riempire lo spazio attorno al vaso con altra paglia o materiale da imballaggio tipo granuli di polistirolo espanso. I contenitori più grandi, invece, possono essere rivestiti con uno strato di materiale isolante (carta, stoffa, stuoie) tenuto fermo da una rete di plastica a maglie strette.

 Per proteggere sia le radici che la parte aerea si può usare un sacchetto di plastica trasparente, chiuso in alto, nel quale sia stato praticato qualche foro per l’aria: nelle giornate più calde, si aprirà il sacchetto per arieggiare la pianta. Oppure si possono avvolgere tutti i rami in un telo di tessuto-non tessuto (lo si trova nei garden center) che ha il pregio di consentire il passaggio dell’aria, scongiurando così l’insorgere di malattie crittogamiche.

Gli scatoloni di cartone possono contenere comodamente un vaso e trasformarsi in una miniserra tanto più efficace se intorno al vaso si distribuirà un po’ di materiale isolante. Il coperchio dello scatolone potrà venire alzato di giorno e chiuso di notte, e se con la pioggia o con la neve il cartone si rovina, si potrà recuperare un altro scatolone.

proteggere il fusto delle piante dal freddo

 Il tronco degli alberelli poi può essere rivestito con uno strato di paglia o con una stuoia di canniccio tenute ferme da legacci di rafia.

 E’ opportuno isolare i vasi dal pavimento, sempre molto freddo, appoggiandoli su qualche mattone. Se c’è la possibilità, inoltre, è consigliabile non lasciare le piante isolate una dall’altra, ma raggrupparle insieme in un angolo protetto, in modo tale da creare un habitat più favorevole.

Se non si vuole ricorrere a questi sistemi “fai da te”, magari per una mancanza di tempo o di manualità, in commercio esistono serre smontabili di vari tipi e dimensioni per tutte le tasche e tutte le necessità.

"Coltivodame" promuove l'amore e il rispetto per la natura. Questo portale ha come fine lo studio, la documentazione, l’insegnamento e la discussione generate da queste tematiche. Le informazioni fornite non hanno scopo di lucro. Gli articoli proposti prendono spunto e fanno riferimento a libri di terzi. Per una conoscenza approfondita è possibile consultare la bibliografia (con relativo link diretto all’autore): QUI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui