Iris – Iridacee – Coltivazione e cura

0
iris coltivazione e cura

FAMIGLIA: Iridacee

NOME SCIENTIFICO: Iris

Esistono circa 300 specie di iris, tra rizomatose e bulbose.

Le specie di Iris bulbose sono caratterizzate da una forma particolare dei fiori, con sei segmenti saldati alla base, di cui tre esterni e ricurvi e tre interni ed eretti, e presentano colori variabili dal bianco, al giallo, al blu e viola.

I più coltivati sono gli ibridi olandesi (I. hollandica), a fioritura primaverile, sui toni del blu, alti circa 60 cm, ottimi anche da recidere.

I bulbi si piantano in giardino in bordure e aiuole, ma anche in vaso, a circa 10 cm di profondità e altrettanti di distanza per ottenere una macchia di colore compatta, di grande effetto soprattutto scegliendo un’unica varietà.

Sono adatti a posizioni luminose

Gli iris prediligono i terreni sabbiosi, lavorati, ricchi di sostanza organica e ben drenati.

Rustici e facili, i bulbi si possono lasciare indisturbati nel suolo, dove fioriranno anno dopo anno.

iris coltivazione e cura consigli

"Coltivodame" promuove l'amore e il rispetto per la natura. Questo portale ha come fine lo studio, la documentazione, l’insegnamento e la discussione generate da queste tematiche. Le informazioni fornite non hanno scopo di lucro. Gli articoli proposti prendono spunto e fanno riferimento a libri di terzi. Per una conoscenza approfondita è possibile consultare la bibliografia (con relativo link diretto all’autore): QUI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui