Ibisco (rosa di cina) – Hibiscus – Coltivazione e cura in vaso

0
ibisco coltivazione e cura in vaso

Nome scientifico: Hibiscus mutabilis Hibiscus rosa-sinensis, Hibiscus schizopetalus

Nome comune: Ibisco, Rosa di Cina

Famiglia: Malvaceae

Paese di origine: Zone tropicali dell’Asia e dell’Africa

L’Hibiscus possiede fiori molto belli e decorativi di colori sgargianti che creano un effetto assai decorativo per contrasto con il fogliame verde scuro e lucido. I fiori durano poco, ma la fioritura dura per un lungo periodo, pertanto la pianta porta allo stesso tempo dei bei fiori turgidi, dei boccioli e dei fiori ormai appassiti.

Ibisco: coltivazione e cura in vaso

ESPOSIZIONE: ha bisogno di posizioni molto luminose, può benissimo stare anche in pieno sole, durante l’estate si può portare all’aperto.

ANNAFFIATURA: la terra deve essere sempre ben bagnata, ma tra una bagnatura e l’altra bisogna che si asciughi.

TEMPERATURA: minima 13° C, massima 27° C, ottimale 20° C.

UMIDITÀ: ha bisogno di un ambiente molto umido, pertanto si deve provvedere a irrorare le foglie, specie nei giorni più caldi. Attenzione a non bagnare i fiori.

ibisco coltivazione e cura in vaso consigli

CONCIMAZIONE: da maggio a settembre si somministra un concime liquido ogni 15 giorni insieme all’acqua di irrigazione.

RINVASO: ogni anno tra marzo e aprile.

TERRICCIO: 4 parti di terra universale, 2 di torba, 3 di sabbia.

PULIZIA: non necessaria.

DANNI DOVUTI A CAUSE NON PATOGENE: se le foglie cadono ancora verdi e le radici si sfaldano c’è troppa acqua, lasciare quindi asciugare il terriccio, nei casi più gravi rinvasare e in seguito bagnare di meno.

Se i boccioli cadono prima di schiudersi significa che l’ambiente è troppo secco, spostare quindi la pianta in un ambiente più umido e aumentare l’umidità intorno alla pianta.

"Coltivodame" promuove l'amore e il rispetto per la natura. Questo portale ha come fine lo studio, la documentazione, l’insegnamento e la discussione generate da queste tematiche. Le informazioni fornite non hanno scopo di lucro. Gli articoli proposti prendono spunto e fanno riferimento a libri di terzi. Per una conoscenza approfondita è possibile consultare la bibliografia (con relativo link diretto all’autore): QUI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui