Glossario dei termini botanici comunemente utilizzati

Una raccolta dei termini appartenenti all’ambito specifico della botanica. Un elenco (in continua evoluzione) delle parole desuete o specialistiche utilizzate in prevalenza nelle argomentazioni inerenti la natura di alberi, piante e fiori con relativa spiegazione.

glossario botanico di piante alberi e fiori, termini tecnici e scientifici

Glossario botanico in ordine alfabetico

All | # A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z | Submit a termine
There are currently 60 termini in this directory beginning with the letter T.
Taiga: Foresta di Conifere posta a sud delle tundra, tipica della Siberia.

Talamo: Sinonimo di ricettacolo. Parte allargata del peduncolo su cui si inseriscono stami e pistilli.

Talea: Fusto, o sua parte, ramo (legnoso od erbaceo) fatti radicare con lo scopo di produrre nuove piante.

Talee (talea): sistema di propagazione vegetativa delle piante, consistente nella produzione di nuove radici da porzioni recise dei rami o dei fusti.

Tallo: Struttura tipica dei vegetali inferiori.

Tallone: La base della talea distaccata da un ramo.

Tassonomia: Metodo di classificazione degli organismi viventi che comprende la nomenclatura.

Taxa: Entità tassonomiche riferite a categorie sistematiche. Un genere, una specie o una sottospecie sono taxon (singolare di taxa).

Tegumento: parte esterna del seme, che lo avvolge e protegge.

Tegumento: Rivestimento protettivo del seme

Tepali: Elementi costituenti il perianzio.

Tepalo: Elemento del fiore che si trova alla base degli organi di riproduzione e che svolge contemporaneamente sia la funzione di petalo che di sepalo. Di solito è colorato e vistoso come un petalo, in pochissimi casi assomiglia più ad un sepalo.

Tepalo: pezzo di cui è composto il perigonio.

Teratologia: Scienza che studia le mostruosità.

Tereto: Foglia di forma affusolata e allungata.

Termofilo: che predilige vivere in ambienti caratterizzati da temperature piuttosto elevate.

Ternate: Foglie disposte a tre a tre sullo stesso picciolo.

Tessuto: insieme di cellule che in un organismo esplicano la medesima funzione.

Testa: Involucro eterno del seme con funzioni protettive.

Tetramero: Verticillo fogliare o florale composto di quattro elementi.

Thelo: A forma di mammella.

Tirso:Infiorescenza a pannocchia avente rami più brevi dell'asse che la sorregge.

Tomento: Fine peluria che a volte copre la pagina inferiore della foglia.

Tomentoso: Ricoperto di peli cotonosi, corti, fitti e morbidi.

Tomentoso: rivestito da una sottile e fitta peluria.

Tomentoso: rivestito di peli corti e folti, quasi sempre morbidi.

Tossica (o velenosa): specie che produce sostanze chimiche, localizzate in tutta la pianta o in parte di essa, che possono provocare intossicazione all’uomo o agli animali.

Tralcio: Ramo lungo e flessibile.

Traslucido: semitrasparente.

Traspirazione: Perdita di acqua dagli stomi da parte delle piante per effetto dell'evaporazione.

Tribù: Taxa di rango inferiore alla sottofamiglia.

Tricho: Prefisso usato per indicare peli.

Tricotomo: Suddiviso in tre parti.

Trifida: Foglia a tre lobi.

Trifogliata: Foglia composta da tre foglioline.

Trigonio o trigono: triangolare.

Trigono: con tre angoli e tre facce.

Trilobata o tripartita: foglia a tre lobi o parti.

Trilobo (o trilobato): con tre lobi.

Trimero: Fiore i cui verticilli contengono 3 elementi ciascuno o un multiplo di 3 (ad esempio un fiore trimero ha 3 o 6 petali, 3 o 6 stami e così via).

Tripide: Insetto delle dimensioni di circa 4-5 mm.

Trombone: Corolla completamente saldata e molto aperta (Esempio: Convolvulus).

Tronca: Foglia con estremità tagliata perpendicolarmente alla lunghezza.

Troncato: che termina con una linea retta trasversale (da http://www.actaplantarum.org).

Tubercolato: con escrescenze tondeggianti.

Tubercolato: munito di tubercoli.

Tubercolo radicale: ingrossamento più o meno rotondeggiante che si forma sulle radici.

Tubercolo: Escrescenza di aspetto tondeggiante.

Tubercolo: rilievo o prominenza che può presentarsi su qualsiasi organo; l'origine, la forma, la dimensione e la consistenza possono essere molto variabili, e cosi pure la funzione che esplica.

Tuberiforme: Radice ingrossata con funzione di organo di riserva.

Tubero: fusto sotterraneo ingrossato e carnoso, in cui si accumulano sostanze di riserva; è provvisto di gemme, per cui serve anche come organo di riproduzione vegetativa.

Tuberose: Avente forma di tubero.

Tubo corollino: parte inferiore della corolla, dove i petali sono saldati tra loro.

Tubulata: Corolla saldata a formare un tubicino allungato.

Tubuloso: Cilindrico.

Tubuloso: fiore di infiorescenza a capolino, a simmetria radiale (attinomorfo), con corolla gamopetala, con tubo corollino e cinque lobi, spesso presente nella famiglia delle Asteraceae.

Tunicati: Bulbi formati da foglie modificate (tuniche) avvolte in modo concentrico intorno alla gemma centrale.

Tunicato: coperto con una o più squame che rivestono gli organi sottostanti servendo loro di protezione.

Turbinato: Avente forma di trottola.

Turione: Getto prodotto da una radice, un bulbo od un fusto sotterraneo.


Submit a termine