Glossario dei termini botanici comunemente utilizzati

Una raccolta dei termini appartenenti all’ambito specifico della botanica. Un elenco (in continua evoluzione) delle parole desuete o specialistiche utilizzate in prevalenza nelle argomentazioni inerenti la natura di alberi, piante e fiori con relativa spiegazione.

glossario botanico di piante alberi e fiori, termini tecnici e scientifici

Glossario botanico in ordine alfabetico

All | # A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z | Submit a termine
There are currently 66 termini in this directory beginning with the letter M.
Macroelementi: Azoto, Fosforo, Potassio, Calcio, Zolfo, Magnesio Ferro, assorbiti dalle piante in dosi maggiori.

Macrofilla: Pianta dalle grandi foglie.

Macropetala: Corolla dai grandi petali.

Marginata: Foglia con margini di un altro colore.

Margotta: Talea legnosa, che si separa a radicazione avvenuta.

Marza: Parte di un ramo, da innestare su di un'altra pianta.

maschili.

Maschio-sterile: individuo in cui la parte maschile del fiore non è in grado di fertilizzare l’ovulo, per la mancata produzione di polline vitale.

Megaterme: Piante che richiedono molto calore.

Meiosi: Momento della riproduzione nel quale si formano i gameti.

Melano: Prefisso per indicare nero.

Melata: sostanza lucida e collosa secreta principalmente da certi insetti detti “succhiatori-pungitori” di linfa, come le cocciniglie, gli aleurodidi, gli afidi e le cicaline.

Mellifera: pianta cui nettare è utilizzato da insetti melliferi per produrre miele.

Mellifera: Pianta ricercata dalle api.

Membranaceo: di consistenza delicata, simile a una membrana o una pergamena.

Mericarpo: Parte di un frutto secco contenente semi raccolti in celle nell'ovario.

Mericarpo: unità in cui si fraziona un frutto secco indeiscente composto da più carpelli; deriva da un carpello e contiene in genere un unico seme.

Meristema: Tessuto giovane, indifferenziato, in grado di originare tessuti di tipo diverso.

Meristematico: Dicesi di tessuto giovane, indifferenziato, in grado di originare tessuti di tipo diverso.

Mesocarpo: Parte intermedia del frutto.

Mesofila: Pianta amante di condizioni climatiche medie.

Mesofilla: Pianta con foglie piccole.

Mesofillo: Tessuto interno di una foglia racchiuso tra due strati di cellule epidermiche (a palizzata e spugnose).

Mesofita: Pianta che necessita di moltissima acqua.

Metabolismo: Processo di trasformazione delle sostanze in tessuti.

Micelio: Massa di ife costituente il corpo di un fungo.

Micorriza: Simbiosi tra il micelio di un fungo e le radici di una pianta superiore. La pianta provvede al nutrimento del fungo, il quale a sua volta assicura alla pianta l'approvvigionamento dell'acqua.

Microclima: Il clima di una zona piccola o piccolissima.

Microelementi: Elementi come Boro, Manganese, Rame, Zinco, Cobalto, Molibdeno, assorbiti dalle piante in piccole dosi.

Micropilo: apertura che si trova nella parte superiore della nocella

Microsperma: Pianta che produce semi piccolissimi.

Midollo: La parte più interna del fusto.

Mina: Galleria che alcuni insetti scavano nelle foglie.

Mirmicogama: Impollinazione operata dalle formiche.

Mitocondri: Corpuscoli presenti nel citoplasma delle cellule. In essi avvengono i processi ossidativi.

Mitosi: Momento della divisione cellulare nel corso del quale ciascun cromosoma si duplica.

Monadelfi: stami fusi per i filamenti in un unico fascio.

Monocarpica: pianta bienne o perenne che arriva a fiorire e a fruttificare una sola volta e poi muore.

Monocarpica: Pianta che produce frutti una sola volta durante la sua vita.

Monocasio: Tipo di infiorescenza nel quale il fiore è portato da una sola branca.

Monoclina: Pianta con fiori ermafroditi.

Monoclino: Detto impropriamente di fiore recante stami e pistilli, cioè organi maschili e femminili.

Monocotiledoni: Piante con seme contenente un solo cotiledone.

Monoica: pianta che presenta fiori unisessuali maschili e fiori unisessuali femminili (fiori maschili e femminili sono portati dalla stessa pianta).

Monoica: Pianta con fiori maschili e femminili (stami e carpelli) sullo stesso individuo, ma su fiori diversi.

Monoica: Pianta i cui fiori sono unisessuali. I fiori maschili e i fiori femminili sono presenti su infiorescenze diverse oppure sulla stessa infiorescenza.

Monoiche: piante aventi contemporaneamente fiori maschili e femminili.

Monospecifico: popolamento vegetale costituito da una sola specie.

Monospermo: Frutto con un solo seme.

Monotipico: Famiglia con un solo genere, o genere con una sola specie.

Morfologia: Scienza che studia la forma e lo sviluppo delle piante.

Mostruosità: Forma abnorme assunta da alcune succulente.

Mucronata: Foglia fornita di punta dura e acuminata.

Mucrone: formazione apicale appuntita degli organi vegetali, in particolare delle foglie, che si forma per prolungamento della nervatura centrale.

Multicaule: Pianta con una pluralità di fusti.

Multifida: Foglia con piccole divisioni.

Multiflora: Pianta con molti fiori.

Multilobata: Foglia con molti lobi.

Multiloculare: Frutto con varie logge.

Multipartita: Foglia con divisioni che giungono alla nervatura centrale.

Multiseriata: Papilla di uno stimma a sua volta suddivisa in papille più piccole.

Muricato: Fornito di robusta punta.

Mutazione: Variazione genetica.

Mutico: privo di resta.

Mutualismo: Aiuto reciproco (simbiosi).

Myrio: Prefisso usato per indicare innumerevoli.


Submit a termine