Glossario dei termini botanici comunemente utilizzati

Una raccolta dei termini appartenenti all’ambito specifico della botanica. Un elenco (in continua evoluzione) delle parole desuete o specialistiche utilizzate in prevalenza nelle argomentazioni inerenti la natura di alberi, piante e fiori con relativa spiegazione.

glossario botanico di piante alberi e fiori, termini tecnici e scientifici

Glossario botanico in ordine alfabetico

All | # A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z | Submit a termine
There are currently 55 termini in this directory beginning with the letter I.
Ialino: con trasparenza simile al vetro.

Ibernacolo: gemma invernale presente in alcune piante acquatiche (talvolta anche nelle terrestri).

Ibernante: Dicesi di tutto ciò che riposa durante l'inverno.

Ibridazione: Fecondazione del fiore di una specie o di una varietà con un'altra.

Ibrido: E' il risultato dell'ibridazione. 1) Figlio di due genitori che hanno uno o più caratteri ereditari diversi. 2) Figlio di due diverse varietà o di due specie differenti.

Idrocora: dispersione del seme tramite l’acqua (corsi d’acqua, scioglimento della neve, acqua piovana e mari).

Idrofilia: Capacità di alcune sostanze di assorbire acqua.

Idrofita: pianta che vive in ambienti acquatici.

Idrogama: impollinazione ad opera dell’acqua.

Ife: Filamento microscopico allungato presente nei Funghi pluricellulari; più ife costituiscono il micelio.

Igrocasia: Meccanismo attraverso il quale le capsule dei Mesembriantemi si aprono se bagnate e si chiudono se asciutte.

Igroscopico: In grado di assumere l'umidità presente nell'aria.

Ilo: punto in cui il seme si attacca al funicolo.

Imbricati (o embricato): organi (ad esempio foglie, squame) disposti gli uni sopra gli altri a somiglianza degli embrici di un tetto.

Imbutiforme: Corolla con petali liberi almeno sulla punta che divergono moderatamente dall’asse floreale a formare un imbuto.

Imenotteri: ordine (Hymenoptera) di Insetti (Classe Insecta) che comprende ad esempio api, vespe, bombi.

Imparipennata: foglia composta pennata, con numero dispari di foglioline.

Imparipennata: Foglia formata da più foglioline di cui una in cima e complessivamente di numero dispari.

Imparipennata: Foglia pennato-composta con un segmento apicale.

Imperfetto: che manca di alcuni elementi.

Impollinazione: Operazione mediante la quale il polline raggiunge lo stimma (organo femminile) dello stesso fiore (autogamia), o di un fiore di un clone diverso (eterogamia o impollinazione incrociata).

Impollinazione: passaggio del polline dagli organi riproduttivi maschili (antere) agli organi riproduttivi femminili (stimmi), attraverso il vento (impollinazione anemogama), gli animali (impollinazione zoogama), l’acqua (impollinazione idrogama).

Inciso: margine di un organo laminare (ad esempio foglia, sepalo, brattea) con intaccature irregolari e profonde.

Incrociata: Fecondazione incrociata: vedi impollinazione.

Incrocio: Impollinazione eseguita col polline di un fiore di varietà diversa.

Indeiscente: frutto che a maturità non si apre spontaneamente per disperdere i semi (contrapposto a deiscente).

Indeiscente: Frutto che non si apre a maturità.

Indigene: Piante che crescono spontanee in un certo luogo.

Indivisa: Foglia dai bordi lisci e senza lobi.

Indiviso: Che non si divide apicalmente.

Inerme: Privo di spine.

Inerme: senza spine o aculei o altre strutture difensive.

Infero: Ovario che si trova al di sotto del calice e della corolla e quindi ben visibile anche quando il fiore non è ancora aperto.

Infero: Ovario che si trova al di sotto del punto di inserzione di petali e sepali, infossato nel ricettacolo (spesso rigonfio per questo).

Infero: ovario posto al di sotto degli altri pezzi fiorali, ovvero fuso con il ricettacolo.

Infiorescenza: fiori numerosi, disposti secondo uno schema ben preciso (per esempio cima, amento, racemo, grappolo, capolino.

Infiorescenza: Più fiori riuniti sullo stesso asse fiorale. Può assumere due forme principali: cimosa e racemosa e molte altre forme secondarie.

Inflesso: Ripiegato verso l’asse del fiore.

Infruttescenza: Trattasi di una infiorescenza con frutti anziché con fiori.

Infundibuliforme: Corolla gamopetala a forma d'imbuto.

Innesto: Operazione con la quale si esegue la moltiplicazione agamica.

Internodo: Porzione di fusto tra due nodi.

Invasiva: specie naturalizzata in grado di diffondersi velocemente, a considerevoli distanze dalle fonti di propaguli originarie e quindi con la potenzialità di diffondersi su vaste aree.

Involucri (involucro): a) insieme delle brattee che si trovano alla base delle infiorescenze a capolino, simile ad un calice; b) insieme delle brattee che si trovano all’ascella dei raggi nelle infiorescenze ad ombrella.

Involucro: Insieme di brattee aventi uno scopo protettivo.

Involuto: Avvolto su se stesso.

Ioni: Atomi che possono perdere o acquistare elettroni e assumere carica elettrica.

Ipertrofia: Eccessivo sviluppo.

Ipoanzio: Elemento a forma di coppa, determinato dalla fusione basale di sepali e petali.

Ipocotile: Parte di una semenzale al di sotto dei cotiledoni (foglie già presenti nell'embrione del seme con lo scopo di nutrirlo).

Ipogea: Parte della pianta che cresce sotto la terra.

Ipogino: Ovario supero, cioè fiore le cui parti sono inserite sotto l'ovario.

Irsuta: Foglia fornita di peluria.

Irsuto: con peli lunghi e flessibili.

Ispido: con peli rigidi, quasi pungenti.


Submit a termine