Glossario dei termini botanici comunemente utilizzati

Una raccolta dei termini appartenenti all’ambito specifico della botanica. Un elenco (in continua evoluzione) delle parole desuete o specialistiche utilizzate in prevalenza nelle argomentazioni inerenti la natura di alberi, piante e fiori con relativa spiegazione.

glossario botanico di piante alberi e fiori, termini tecnici e scientifici

Glossario botanico in ordine alfabetico

All | # A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z | Submit a termine
There are currently 42 termini in this directory beginning with the letter D.
Decidue: Dicesi di foglie non sempreverdi e di fiori che cadono precocemente.

Decombente: Prostrato, con l'estremità verso l'alto.

Decorrente: Dicesi di foglia che alla base si prolunga lungo il fusto.

Decussate: Coppie di foglie poste ad angolo retto con quelle che le precedono o seguono; opposte.

Deiscente: frutto che a maturità si apre spontaneamente per disperdere i semi (contrapposto a indeiscente).

Deiscente: Frutto che si apre spontaneamente a maturità per liberare i semi.

Deiscenti: Frutti in grado di aprirsi a maturità per liberare semi.

Deiscenza: Modalità mediante la quale un frutto (o un'antera) si apre a maturità per liberare semi (o polline).

Dentato: margine di organo laminare (ad esempio foglia, sepalo, brattea), con intaccature poco profonde e acute, sporgenti in fuori, simili a denti.

Denticolato (o dentellato): margine di un organo laminare (ad esempio foglia, sepali, brattee), con denti sottili, piccoli e irregolari.

Denticolato: Fornito di piccoli denti.

Depresso: Schiacciato dal lato superiore, così da risultare più largo che alto.

Diadelfi: stami fusi per i filamenti in due fasci, frequentemente uno di 9 stami e l’altro di un solo stame.

Diagnosi: Descrizione latina rivolta agli studiosi, in relazione alla scoperta di una nuova pianta.

Dialipetala: corolla composta da petali non saldati tra di loro (contrapposta a gamopetala).

Dialipetalo: Corolla avente i petali separati uno dall'altro.

Dialisepalo: Calice avente sepali non saldati fra loro.

Dialisepalo: calice composto da sepali non saldati tra di loro (contrapposto a gamosepalo).

Dialitepalo: perigonio composto da sepali non saldati tra di loro (contrapposto a gamotepalo).

Dialitepalo: Perigonio con tepali separati.

Dicasio: Infiorescenza dove sotto al fiore si formano due rami fioriferi.

Diclini: Fiori unisessuati.

Dicotiledoni: Piante con semi contenenti due cotiledoni.

Dicotomia: Pianta in grado di dividersi in due parti.

Digitato: Dicesi di foglia le cui parti inserite in uno stesso punto divergono come le dita di una mano.

Dimorfismo: Possibilità che ha una pianta di apparire in due diversi aspetti. Esempio: foglie di due forme diverse.

Dioica: pianta che presenta fiori di un solo sesso (i fiori maschili e femminili sono portati da piante diverse).

Dioica: Pianta i cui fiori sono unisessuali, o tutti maschili o tutti femminili.

Dioiche: Piante i cui fiori maschili e femminili compaiono su individui diversi.

Dioico: i fiori maschili e quelli femminili sono portati su piedi distinti.

Diploide: Numero di cromosomi fisso per ogni specie (2n), proveniente in modo paritetico da entrambi i genitori.

Dirompente: Frutto che a maturazione scaglia a distanza i semi.

Distiche: Riferito a foglie o rametti disposti in modo alternato, una di fronte all'altra, all'altezza di ogni nodo.

Ditteri: ordine (Diptera) di Insetti (Classe Insecta) che comprende ad esempio mosche, tafani, zanzare.

Dolomia: roccia sedimentaria.

Dominanza: Prevalenza di un gene nella discendenza di un incrocio.

Dormienza: Condizione in cui cadono i semi in natura a protezione della loro germinabilità in periodi non favorevoli. A seconda dei casi può essere superata con i lavaggi in acqua acidulata, col freddo, il calore, ecc.

Dorso: Pagina inferiore di una foglia.

Drenaggio: Sistema col quale si permette all'acqua delle annaffiature di sgrondare facilmente.

Drupa: Frutto carnoso, contenente spesso un solo seme avente endocarpo legnoso, mesocarpo carnoso, ed esocarpo membranoso.

Drupa: Frutto con nocciolo centrale e polpa succosa.

Drupe (drupa): frutto carnoso, con epicarpo (parte esterna) membranoso, mesocarpo (parte intermedia) carnoso, endocarpo (parte interna) legnoso, con un unico seme.


Submit a termine