Echinocereus, come coltivare la pianta grassa: substrato, esposizione, annaffiatura

0
Echinocereus, coltivazione e cura della pianta grassa

Caratteristiche generali: genere appartenente alla famiglia delle Cactaceae, comprendente numerose specie desertiche di provenienza centroamericana, di crescita lenta e di piccole dimensioni, caratterizzate da un fusto globoso dalle forme molto variabili, con costolature pronunciate di varia forma, tendente ad accestire abbondantemente a formare piccole piante cespitose.

Fiori: grandi, imbutiformi, vistosamente colorati con caratteristici stimmi di colore verde brillante, sono emessi nella tarda primavera sulla porzione apicale della pianta; si aprono nelle giornate di sole mantenendosi a lungo sulla pianta.

Coltivazione: in pieno sole, all’aperto solo alcune specie in condizioni di inverno a clima mite e con grado di umidità moderato.

Le annaffiature devono essere moderate nel periodo estivo e somministrate solamente quando il substrato è sicuramente asciutto, per essere successivamente sospese del tutto nel corso dell’inverno.

Il substrato deve essere di tipo mediamente poroso, costituito per 1/2 da sabbia, per 1/4 da terreno di coltivo naturale e per 1/4 da terriccio organico ben decomposto.

Propagazione: per seme.

Specie interessanti:

  • Echinocereus pectinatus, forma famiglie distribuite a cespo con fusti non più alti di 30 centimetri, di colore verde intenso; emette numerosi fiori rossastri dal cuore bianco nel corso della tarda primavera;
  • Echinocereus viridiflorus, globulare e talvolta cespitoso, forma piccoli di colore verdastro; sopravvive in esterno anche nei climi più freddi; Echinocereus knippelianus, dalla forma globulare, dai tessuti tendenzialmente flaccidi, dotato di areole lanuginose portanti rare e fini spine, forma fiori in primavera di colore rosso pallido;
  • Echinocereus chloranthus, caratterizzato dall’emissione primaverile di fiori dall’insolito colore verde brunastro sull’apice della pianta; Echinocereus subinermis, dai numerosi e vistosi fiori gialli estivi che possono ricoprire l’intera, piccola pianta.

"Coltivodame" promuove l'amore e il rispetto per la natura. Questo portale ha come fine lo studio, la documentazione, l’insegnamento e la discussione generate da queste tematiche. Le informazioni fornite non hanno scopo di lucro. Gli articoli proposti prendono spunto e fanno riferimento a libri di terzi. Per una conoscenza approfondita è possibile consultare la bibliografia (con relativo link diretto all’autore): QUI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui