Croton – Codiaeum – Coltivazione e cura

0
croton coltivazione e cura in vaso

Nome scientifico: Codiaeum

Nome comune: Croton

Famiglia: Euphorbiaceae

Paese di origine: Malesia e le isole del Pacifico

Le foglie dei Croton sono inconfondibili non per la forma che può essere ovale o allungata, ma per i vivaci colori che le caratterizzano: giallo, rosso, rosa e verde. Questi colori le rendono molto decorative.

Croton: coltivazione e cura

ESPOSIZIONE: vanno posti in angoli ben luminosi ma riparati, in quanto temono molto le correnti d’aria.

ANNAFFIATURA: meglio annaffiare i vasi poco e spesso, sempre con acqua leggermente tiepida cercando di mantenere il terreno appena umido; i ristagni d’acqua farebbero infatti marcire le radici.

TEMPERATURA: la temperatura deve essere costantemente mite; l’aria mai secca.

croton in vaso cura e consigli

CONCIMAZIONE: una piccola dose di concime ogni 3 settimane circa basterà a nutrire le piante.

RINVASO: a primavera con un terriccio universale e procedendo allora a una potatura di rinforzo.

TERRICCIO: 3 parti di terra universale, 1 di torba, 1 di sabbia a grana grossa.

PULIZIA: contro la caduta delle foglie, comune nei mesi invernali, si può procedere a frequenti lavaggi delle foglie con acqua e latte.

DANNI DOVUTI A CAUSE NON PATOGENE: se cadono le foglie ancora verdi l’ambiente è troppo secco, va quindi spostata la pianta in un locale più umido.

"Coltivodame" promuove l'amore e il rispetto per la natura. Questo portale ha come fine lo studio, la documentazione, l’insegnamento e la discussione generate da queste tematiche. Le informazioni fornite non hanno scopo di lucro. Gli articoli proposti prendono spunto e fanno riferimento a libri di terzi. Per una conoscenza approfondita è possibile consultare la bibliografia (con relativo link diretto all’autore): QUI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui