Chrysalidocarpus lutescens, palma areca

0
Chrysalidocarpus lutescens - Palma dai frutti d'oro, regina delle palme, eureka o areca pianta giardino

Genere: Chrysalidocarpus
Nome comune: Palma dai frutti d’oro, regina delle palme, eureka o areca
Altezza: 9-10 m
Esposizione: Semiombra e ombra, ma resiste al sole
Temperatura minima: 1°C
Origine: Madagascar

Habitat. Cresce solitamente nelle foreste costiere o nei boschi montani, ma talvolta la si trova anche in habitat più aperti.

Descrizione. Lo stipite è multicaule, con numerosi tronchi di età diverse, slanciati e simili al bambù, che possono arrivare a misurare 9-10 m di altezza e 10-15 cm di diametro.

  • Le guaine fogliari formano un capitello e i tronchi, i piccioli e il rachide sono di colore giallognolo (da cui il nome lutescens).
  • Le foglie sono pennate e molto ariose e misurano 1,5-2,5 m di lunghezza.
  • La lamina fogliare è verde, ma ingiallisce se sta al sole.
  • I piccioli non hanno spine e sono flessibili.
  • Su ciascun tronco vi sono poche foglie, disposte in tre file verticali, con 20-50 paia di foglioline disposte a V.
  • Le infiorescenze, molto ramificate e con profumati fiori gialli, nascono sotto il capitello e misurano 40-90 cm.
  • I frutti, di circa 2 cm di diametro, sono dapprima gialli e poi si anneriscono.

Chrysalidocarpus lutescens - Palma dai frutti d'oro, regina delle palme, eureka o areca pianta

Utilizzo. Non è una pianta esigente per quanto riguarda il suolo, ma cresce meglio nei terreni ricchi di materia organica e ben drenati. Durante la fase della crescita ha bisogno di abbondanti annaffiature.

Nelle zone dal clima caldo può essere piantata in giardino, mentre nelle regioni più fredde deve crescere in luoghi riparati: non sopporta infatti le gelate né i venti asciutti e gelidi. Può essere utilizzata come pianta da interno per abbellire cortili, ingressi e ampi porticati: l’importante è che il luogo possa sempre contare su una buona illuminazione.

Altri aspetti di interesse. È una palma che, se tenuta in un ambiente dal clima adeguato, cresce rapidamente. La si può riprodurre tramite separazione dei polloni.

Approfondisci: coltivare l’areca in vaso in casa

"Coltivodame" promuove l'amore e il rispetto per la natura. Questo portale ha come fine lo studio, la documentazione, l’insegnamento e la discussione generate da queste tematiche. Le informazioni fornite non hanno scopo di lucro. Gli articoli proposti prendono spunto e fanno riferimento a libri di terzi. Per una conoscenza approfondita è possibile consultare la bibliografia (con relativo link diretto all’autore): QUI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui