Come far fiorire il ciclamino: ecco la guida dell’esperto

Tante persone amanti del verde e delle piante quando vogliono capire come far fiorire il ciclamino trovano molte difficoltà, oggi però andremo a vedere una guida su come farlo in maniera efficace. Il Ciclamino è una pianta erbacea che fa parte della vastafamiglia delle Primulaceae, nativa dei paesi Mediterranei e del Medio Oriente.

La molteplicità più famosa è il ciclamino di Persia, che viene impiegato come pianta decorativa da esterno o da interno, per i bellissimi fiori che regala nel corso della stagione invernale. Le piante di Ciclamini sono contraddistinte da foglie cuoriformi di colore verde energico con screziature argento e fiori colorati. I fiori, con corolla a 5 petali, sono parecchio profumati e maturano all’apice di uno stelo eretto e lungo.

Parliamo poi di una pianta con fioritura autunnale e invernale che si replica per parecchie stagioni di seguito, se la pianta viene adeguatamentecoltivata e curata. Si può coltivare i ciclamini in giardino, se si abita in una zona dal clima mite, ovvero dove le temperature non vanno mai sotto lo zero.

Come far fiorire il ciclamino: ecco la guida dell’esperto

I ciclamini, difatti, pur essendo tra le piante fiorite che meglio reggono il freddo, non perdurano al gelo. Piantali in un’aiuola solo se sei sicuro che non siano evidenziati a temperature alquanto rigide. In caso opposto, ti suggeriamo di coltivare i ciclamini in vaso, così da poterli rimetterecomodamente in un luogo fresco ma riparato, nel corso delle fredde sere d’inverno. Per avere una corretta cura del ciclamino e soprattutto una sua duratura fioritura dovrete innanzitutto collocare la pianta a mezz’ombra, assicurandoti che riesca ad avere molta luce, ma soltanto mezza giornata di sole diretto. Impiega un terriccio universale ben drenante, così da migliorare la riuscita del fiore.

Fertilizza la pianta ogni 7/10 giorni con concimi liquidi fatti apposta per piante fiorite o per Ciclamini, pieni di fosforo, zinco e ferro; per capire le dosi adeguate controlla quanto riportato sulla confezione oppure vai da un esperto per evitare di guastare la pianta. Irriga in maniera regolare, ma solo nel momento in cui il terreno inizia ad asciugarsi e non è presente acqua nel sottovaso, per evitare di andare a creare ristagni idrici molto nocivi per la sua salute.

Infine, ma non per importanza, se hai i vasi sul balcone o stai coltivando i tuoi Ciclamini in giardino, assicurati che le piante siano ben coperti e difesi da gelate notturne al di sotto dello 0°C e da possibili maltempi o venti forti.

Lascia un commento