Fedez accusato di aver aggredito Cristiano Iovino: ecco la verità

In seguito all’aggressione a Cristiano Iovino, il nome di Fedez è stato ripetutamente menzionato nelle ultime ore. Iovino, noto come “l’uomo del caffè” nel docu-film Netflix su Ilary Blasi, è stato il personal trainer aggredito a Milano.

Durante un incontro a Torino sull’importanza della salute mentale giovanile, il rapper ha espresso un forte sostegno e ha denunciato la gravità della situazione, definendola un genocidio che richiede una presa di posizione. Riguardo all’aggressione a Iovino, ha specificato di non essere stato presente, nonostante sia stato denunciato. Si è reso noto che Iovino è stato vittima di un agguato da parte di ultras del Milan dopo aver lasciato un locale milanese frequentato anche da personaggi noti, tra cui Fedez e il suo amico Jack Vanore, ex tronista di Uomini e Donne.

Fedez accusato di aver aggredito Cristiano Iovino: ecco la verità

Dopo l’incidente avvenuto lo scorso aprile in un locale e l’aggressione subita da Iovino, pare ad opera di alcuni ultras milanisti, il nome dell’artista è nuovamente oggetto di discussione. Secondo le ultime voci di corridoio, sembra che sia stato individuato nei pressi della residenza di Iovino durante l’episodio dell’aggressione, anche se non sembra avervi partecipato direttamente.

Il Corriere della Sera riporta che tra Iovino e Fedez ci sarebbe stata una presunta rissa nel privé del locale, originata da un possibile commento su una ragazza che accompagnava il rapper. Anche se i dettagli su questo evento sono vaghi, ciò che è certo è che nella notte tra il 21 e il 22 aprile scorsi, Iovino è stato aggredito in via Traiano, zona CityLife, da un gruppo di individui che, secondo quanto raccontato da alcuni testimoni alle autorità, sarebbero scesi da un furgone nero, denotando una sorta di agguato mirato.

Anche se Iovino ha preferito non presentare denuncia e si è limitato a ricevere cure mediche sul posto, gli investigatori dispongono di filmati della zona e testimonianze dei buttafuori del locale in cui poco prima si era verificata la presunta rissa. Questi resoconti suggeriscono che l’episodio potrebbe essere stato piuttosto grave, con sedie e tavoli rovesciati durante la tumultuosa situazione. Ovviamente, ancora niente di certo, ma ci saranno le dovute indagini per scoprire la verità e chi sono stati i colpevoli e se c’entra realmente anche il noto rapper di Milano, ex marito di Chiara Ferragni.

Lascia un commento